SPALANDO, CAPISCI

7 03 2010

Essere sul cumulo di macerie di piazza Palazzo a scavare tra i detriti è tutt’altra cosa che passare un secchio, o come ho fatto io la volta scorsa, dare indicazioni alla folla per far sì che il lavoro venisse fatto bene. Sono tutte cose fondamentali e utilissime.

Ma quando si è li sopra, a scivolare,sporcarsi, sentire la puzza di marcio che quel cumulo esala, il rumore non esiste. Leggi il seguito di questo post »

Annunci




FINO ALL’ULTIMA PIETRA

4 03 2010

Ci riprendiamo la città. Proseguiremo ad oltranza. Fino all'ultima pietra.

Andare a spalare le macerie dalla mia città, non è soltanto un esercizio di buona volontà.

E’ soprattutto ricordare a tutti, che lì, quel mucchio di rovine, è roba anche mia. E’ ricordare a quanti vogliono,solo ora(11 mesi dopo), occuparsene per l’ennesima volta frettolosamente, che nessuno potrà permettersi di caricare tutto in fretta e furia e portarselo via. E per poi, magari, rivendercelo, dopo averlo differenziato chissà dove. Le macerie sono affare nostro. Leggi il seguito di questo post »