CARTA CANTA !

4 01 2010

A quanti si ostinano a non vedere malafede nelle FALSE notizie del TG5 e suoi consimili riguardo la riapertura del centro storico a L’Aquila, Stazione mir risponde con l’inoppugnabilità di questa semplice mappa della città.
In rosso, le aree chiuse. Ancora.

Annunci

Azioni

Information

3 responses

11 01 2010
gina

Quando mi si dice che il dolore fa parte della vita, mi viene da dire.”Che scperta”
Lo so, e lo conosco bene, ma dobbiamo rassegnaci a questo? Io non lo credo.
Quando mi si dice che da sempre nel mondo ci sono calamità,guerre e suprusi di ogni genere mi viene da ridire .”Che scoperta”
So bene anche questo, ma dobbiamo rassegnarci anche a questo? Io non credo
Credo che l’uomo si riempia la bocca di belle parole, ma all’atto pratico usi la sua libertà a proprio uso e consumo. Avete mai per un attimo pensato che le guerre ci sono perchè l’uomo vuole solo aumentare il suo potere, la sua egemonia sul mondo e non importa se a pagare sono i più deboli, basta diventare potenti. E’ vero il terremoto dell’Aquila mi ha colpito da vicino, ma mi ha portato a riflettere ancora una volta sul fatto che persone senza scrupoli hanno costruito case con la sabbia al posto del cemento, o senza le adeguate strutture di supporto? Oggi pioveva e me ne sono andata in giro per questa città con un’amica con cui ho condiviso tanto nella vita, abbiamo camminato tra i vicoli di una città fantasma, siamo entrate nel cuore della così detta ZONA ROSSA, sapevo che lei stava soffrendo nel constatare che le sue radic,i i luoghi dove la sua vita scorreva tranquilla e forse monotona, erano li, sotto i nostri occhi feriti, crepati e puntellati ovunque con spranghe di ferro. Alzavamo gli occhi e da finestre aperte alle inteperie, guardavamo soffitti sventrati, li abbassavamo e ci accorgevamo di camminare tra calcinacci intrisi d’acqua…Certo sono cose che accadono, ma che lasciano un segno profondo come i solchi che il terremoto lascia sulla terra e dentro di me pensavo alla neve che iniziava a scendere e alla strada che dovevo percorrere per tornare a casa, la mia casa e al tempo stesso a tutte quelle case vuote in cui molti non torneranno mai e come spesso mi capita mi sono chiesta,”Ma se fosse accaduto a me?” e ho pensato a chi dice che basta parlare di questo…la vita va avanti, non se ne puo’ più di ‘sto terremoto c’è altro…E’ vero, c’è tanto altro, ma il dolore di chi subisce resta e forse una stretta di mano in piu’ o un sorriso fatto sotto la pioggia con la morte nel cuore, ma con la gioia di essere veri…puo’ per un attimo far dimenticare che niente è e sarà più come prima e la rabbia (così come l’ipocrisia di frasi fatte che servono solo a riempire la bocca) le lascio volentieri a chi non sa provare emozioniAggiornato sabato · Commenta ·Mi piaceNon mi piace più

Mi piace

29 08 2014
bakaug@gmail.com

I currently have a two column Joomla website, however I don’t like the sidebar being on the right. Is there a way to either convert a two-column jJomla website into a three column one, or at least move the sidebar to the left?.

Mi piace

1 12 2016
oscillating box fan w/ ionizer

What’s up, I want to subscribe for this website to obtain newest updates, so
where can i do it please help.

Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: