IN GIRO IN CITTA’

21 06 2010

Domani saranno a L’Aquila i direttori delle testate giornalistiche nazionali.

Sono stati invitati tutti. Dal Corriere della Sera passando per Repubblica, Il Fatto, ed arrivando a Il Giornale.

E’ un’iniziativa del Sindaco, stufo (finalmente) di sentir declamare ai quattro venti che L’Aquila è ricostruita. Un semplice giro in “zona rossa”, silenzioso, per vedere la realtà delle cose.

La città mostrerà il suo stato attuale,al netto della propaganda di Governo. Naturalmente questo giro in città sarà documentato anche da quotidiani locali, e ci sarò anch’io, nel mio piccolo.

Mi hanno fatto l’accredito, senza che nemmeno lo chiedessi. Ormai, qui più che altrove, è passata l’idea che i blog sono l’informazione dal basso di cui abbiamo bisogno. E’ un’informazione che è debole nei numeri complessivi, e che si rivolge ad un pubblico per natura moderno e curioso.

Ma forse, senza blog, non ci sarebbe stato nessun giornalista cui venisse il dubbio che la realtà da raccontare dovesse essere un’altra.

E allora, la prima risposta sull’utilità di questo esperimento di domani la darà la reale adesione dei Direttori. Già si vocifera che alcuni mancheranno; non è difficile immaginare quali.

Non è nemmeno il caso di domandarsi perché.

C’è chi viene e va nel giro di due ore, pensando d’aver capito tutto. Di quelli devi pensare “almeno sono venuti”.

C’è chi viene e sta qui per mesi: sono pochi, in realtà. Mi viene in mente solo Alberto Puliafito, torinese, che ha vissuto 8 mesi a L’Aquila e ne ha tratto un lavoro bello, utile, che non ha fatto scandalo perché lui non è Sabina Guzzanti. Di persone come lui, devi pensare “menomale che esiste gente così”.

E poi c’è chi, invitato ad avere un’occasione in più per misurarsi con la realtà, la rifugge, e declina l’invito.

Vi dirò domani, cosa penso di loro.

Stazione Mir, domani, è in giro in città.

Share

Annunci

Azioni

Information

3 responses

21 06 2010
Luciano B. L.

C’é chi si appoggia ad altri (La Repubblica.it su il Centro con un articolo su Paganica di Parisse). Vi si legge una cosa incredibilmente vera: “Per risorgere, L’Aquila dovrà prima insorgere”. Così crede Mauro Corona, scrittore.
Incontrandolo, manifestagli la mia totale considerazione. E’ un grande.

Mi piace

22 06 2010
nico

Bravissimo Federico, te lo ripeto, non arrenderti!!! Quest’informazione dal basso che facciamo va continuata fino allo stremo, dobbiamo prenderli per sfinimento!
Aspettiamo con ansia il resoconto, falli neri 🙂

Mi piace

24 06 2010
Inneres Auge

Cialente s’è svegliato. Fino all’altro giorno lecava il culo alla BBL (Berlu-Berto-Letta)

Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: