Stato fascista

7 07 2010

Prima ci hanno fermati a piazza Venezia con le camionette.dopo più di mezz’ora di slogan,fischietti, e urla la polizia è arretrata su via del corso di 100 metri. Poi si sono messi nuovamente a bloccare l’accesso a piazza colonna, e li ci hanno caricato. Hanno picchiato a manganellate i nostri ragazzi,hanno caricato i nostri gonfaloni,le nostre insegne pacifiche e le nostre mani nude. Ho visto teste rotte sanguinare davanti a me. È una vergogna. Voi fate girare. Hanno picchiato i terremotati inermi. Fatelo sapere,difficilmente lo diranno.

Ore 13:00

Siamo a piazza colonna abbiamo bloccato il traffico sono usciti Bersani Livia turco Emma Bonino. Adesso sta per arrivare qualcuno di loro al microfono

Ore 13:15

Bersani ha detto che l’aquila è impegno numero uno per il pd. E che lo stato non può far trovare la polizia ad una manifestazione come la nostra. Ci dicono che anche il sindaco Cialente è stato manganellato.
Ci dicono che la tv parla di una sassaiola tra aquilani e polizia. Qui c’è solo asfalto. Fate girare continuo ad aggiornare appena posso. Informate cazzo!!!

Ore 14:00

siamo sotto palazzo grazioli. Si sono affacciati tutti alle finestre e al balcone. Dicono anche Bonaiuti,ma non so. La strada è interamente occupata e bloccata da noi. Siamo chiusi davanti e dietro dalle camionette in assetto antisommossa. Gridiamo l’aquila l’aquila e abbiamo bandiere nero-verdi.
Credo non sia mai successo che ci fosse una manifestazione sotto palazzo grazioli. Ora fischi assordanti a chi é affacciato, dai palazzi a fianco ci applaudono.

Ore 14:45

ennesimo tentativo di carica da parte della celere all’arrivo sotto palazzo grazioli.
Ora sfiliamo in via delle botteghe oscure,traffico bloccato anche qui.
Il centro di Roma sembra paralizzato.
Ci dirigiamo verso il senato.

Ore 15:20
Siamo arrivati in piazza Navona: vediamo il palazzo del senato davanti a noi, ma un cordone di carabinieri in assetto antisommossa ci impedisce di arrivare li davanti.
Forti contestazioni per Maurizio Scelli deputato pdl Abruzzese ed ex dirigente abruzzese della croce rossa italiana, sodale di Gianni Letta.

Il furgoncino con l’amplificazione spara le nostre proteste contro il palazzo. Ogni richiesta vene salutata con un’ovazione. La piazza è nero-verde!

Ore 15:45
Dall’altoprlarlante: stamattina ricevuta delegazione da Schifani composta da sindaco e consiglieri comunali.
Schifani ha ascoltato,ma nulla Di più.

Stamane è stata approvata una norma in finanziaria per il terremoto della Puglia: loro restituiranno le tasse non versate in 120 rate e nella misura del 40%,esattamente come Umbria e Marche. Per noi questa possibilità angora non c’è.

Ultima notizia ancora non confermata:una delegazione istituzionale locale aquilana starebbe per essere ricevuta dall’on. Cicchitto.
Al momento la delegazione aspetta ancora fuori dal Senato.

Ore 16:35

Continuano gli interventi dal microfono del furgoncino: ha preso la parola il sindaco Cialente,confermando che stanno per essere accolti membri delle amministrazioni locali per un confronto con rappresentanti del governo. Stamane cialente è stato ricevuto da schifani,che avrebbe dimostrato “stupore” per le cose che gli venivano raccontate. Evidentemente segue troppo il TG1.

La piazza è bollente restiamo ancora tutti in attesa.

Ore 16:45
Il ministro degli interni Maroni ha deciso che sarà aperta una commissione d’inchiesta sugli scontri di stamattina nei quali alcuni di noi sono stati selvaggiamente ed immotivatamente picchiati dalla Polizia. Lo sta dicendo in questo momento l’on. Lolli,deputato aquilano alla camera del PD.

Ore 17:15

L’on.Lolli ha appena confermato che Berlusconi ha telefonato poco fa ad Anna Finocchiaro per cercare una mediazione sulla questione aquilana
Il corteo si sta spostando verso Trastevere

Ore 17:25
Sit in di protesta sotto la sede della federazione della stampa italiana.
IN QUESTO MOMENTO SI STA VOTANDO LA MANOVRA FINANZIARIA AL SENATO.ABBIAMO APPENA BLOCCATO TRASTEVERE,OCCUPANDOLO ALL’ALTEZZA DI PONTE UMBERTo

Ore 18:05

Durissima la protesta sotto la sede del dipartimento di protezione civile. Gridiamo 3:32 io non ridevo.
Ci chiudono il portone davanti: e allots passiamo a “Sciacalli” e “ladri” e “buffoni”!

E adesso un minuto di silenzio per i nostri 308 morti,uccisi dalla mancata allerta, dalla mancata prevenzione.

C’è una frase per tutti: Bertolaso, Gabrielli (ex prefetto aquilano ora vice capo della protezione civile),
Ce ne andiamo gridando: “retornemo retornemo!”

Gli autobus sono pronti.ripartiamo.
La giornata è finita,ore 18:19.

L’AQUILA C’è.

Diffondete,
Federico.

(nella foto mio zio Fernando. Hanno picchiato gente come me, come lui, come voi. Sveglia, Italia.)

Share


Azioni

Information

28 responses

7 07 2010
marco

non dire stato fascista di stato inesistente se era fascista ste cose non succedevano e che ci sono vigliacchi anche nelle forze dell’ordine devi dire questo loro sono solo servi dello stato sta gente va punita

Mi piace

7 07 2010
cinzia

Mi dispiace contraddirti ma ai tempi del fascio accadeva anche di peggio..

Mi piace

7 07 2010
Tiziano Dal Farra (Belluno)

Coincidenze.
Il cinquantenario dei “moti di Reggio Emilia”. 7 morti, prefetto Caruso.
Poi spostato a Belluno, dove si distinse nell’evento Vajont. E fu spostato ancora, l’indecente fascistone.
Ma evidentemente, un certo DNA non muore mai. In compenso, schiattano gli Aldrovandi, i Cucchi, gli Uva, e fioriscono lividi sugli Aquilani.
Dopo i danni, le botte. Forza, italia.

Mi piace

7 07 2010
Simone Pizzi

Sono simpatiche queste difese del fascismo. Ogni autoritarismo smanganella a priori. Il controllo si ottiene con la paura e con la forza.
Il problema è sapere se questo post ha qualche riscontro da qualche parte, se ci sono altre testimonianze. Se cosi fosse uno lo condividerebbe anche e lo farebbe girare.

Mi piace

7 07 2010
Hedon

Io ho messo il link su facebook, compreso il video del post pestaggio di youtube, ho dato comunicazione su forum a cui sono iscritta.
Se tu sei lì fate una cosa: chiamate i giornalisti, procuratevi un numero qualsiasi, rivolgetevi a sky che non censura, anche se credo sia già lì.
Sì, ci sono mele marce nella polizia, ovvio.
Il punto è che quando hanno tagliato i loro fondi noi siamo stati solidali, questi manganellano. In testa poi, cristo.
Lo stato fascista nega tutti i diritti, nel fascismo succedeva questo e di più, comunque, caro Simone. Bastava opporsi ed erano botte e torture.
Io questa polizia la disconosco e la disprezzo, punto.

Mi piace

7 07 2010
Valeria
7 07 2010
CINQUANTENNIO DEL LUGLIO 1960: «Le istituzioni della Repubblica trovano sempre e solo nella volontà popolare il loro miglior difensore» - Aglio E Cipolla

[…] IL FUTURO. In questo preciso momento, il governo Berlusconi IV festeggia a modo suo: la polizia di Stato sta picchiando gli Aquilani che manifestano a Roma. AKPC_IDS += "8003,";En lien sur ce blog | […]

Mi piace

7 07 2010
Giorgia

E naturamente Minzolini si è “dimenticato” di dare la notizia nel tg delle 13:30!!! Che schifooooooooooooooo!!!!!

Mi piace

7 07 2010
Giorgia

Ore 13:47 Finalmente dopo aver dato qualsiasi tipo di notizia Minzolini si ricorda degli Aquilani
Ore 13:48 Ma ora passiamo a parlare dei mondiali….

Mi piace

7 07 2010
Valeria

perchè non riesco a condividere???

Mi piace

7 07 2010
Il Miracolo Italiano: SOS l’Aquila solo botte e sbarramenti x 5.000 Aquilani disarmati | lalinda: I’m not bad I’m just drawn that way

[…] Se qualcuno ancora ha il coraggio di dire che questo non è uno stato fascista si faccia avanti!!! Qui per […]

Mi piace

7 07 2010
matrix977

Beh.. Che questo sia un governo fascista, credo che lo abbiano capito anche i sassi!

Mi piace

7 07 2010
Saccopelisti | L'89

[…] su questo blog “aquilano” aggiornamenti in diretta. […]

Mi piace

7 07 2010
Tg1: le manganellate della Polizia agli aquilani a Roma? Ovviamente dopo 20 minuti | L'89

[…] blog di manifestante aquilano. Aggiornamenti sul corteo. […]

Mi piace

7 07 2010
adele falabella

se ancora ce ne fosse bisogno:questo è il vero volto di questo sgoverno:(( Aquilani! la società civile ed onesta è vicina a voi.continuerò a postare gli aggiornamenti.

Mi piace

7 07 2010
7 07 2010
albatrodei7mari

Caro Federico e commentatori,

purtroppo questo IV governo di Sua Impunità è peggiore di quello fascista.
Il fascismo era comunque una dittatura di destra (e non è che una di “sinistra” mi sarebbe o andrebbe bene, a scanso di equivoci, pur essendo io sempre stato di sinistra, ma non comunista né tanto meno dittatoriale), finanziata dagli industriali del nord e dagli agrari del sud, ma conclamata, non parlò mai, né scrisse continuamente di ‘libertà’ (ovviamente di certa gente di fare i cazzi propri, sotto forma soprattutto di maggiori profitti e minori esborsi tramite affari sporchi favoriti da cariche pubbliche in politca nazionale, locale o europea, e di sottrazione alla giustizia delle proprie malefatte).
Il b……onismo si spaccia invece per il miglior sistema possibile di libertà.
Ma malate, incostituzionali, marce, per un’élite, una casta nella casta, e ha irretito la maggioranza dei nostri connazionali per la IV volta.
Perfino – a parte i metodi ignobili come l’assassinio politico, la guerra d’Etiopia, la seconda guerra mondiale, i manganelli e l’olio di ricino, le torture, il confino… – il fascismo fece alcune cose socialmente utili, che nessun sgoverno b……oniano si è mai nemmeno sognato di fare: la nazionalizzazione dell’INPS, un modo che non potesse fallire, Cinecittà, le Case del Popolo, la bonifica delle paludi pontine.
Il che è tutto dire.
Il discorso sull’opposizione a questo, sulle alternative effettive di governo, sulla divisione, sui fraintendimenti, sulle inadeguatezze, sull’obsolescenza di una parte e sulla mancanza di coraggio e di visione di un’altra del centro-sinistra è qui, fuori luogo, dato titolo del post e spazio a disposizione per il commento.

Siamo tutti (noi che non abbiamo votato il ‘Regime delle Libertà Incostituzionali, quanto meno) aquilani…

Mi piace

7 07 2010
alex1000euro

è un paese di merda….non arrendiamoci!

Mi piace

7 07 2010
sergio

servi dei servi…..

Mi piace

7 07 2010
Manfredi

quello che è successo è agghiacciante. Il g8 di Genova non ha insegnato niente, il manganello facile resiste a ogni stagione. Chissà se Gianfranco Fini, che a Genova c’era, stigmatizzerà l’episodio.

Mi piace

7 07 2010
unbeinger

Fascista non Fascista… ci sono messaggi di uno spermatozzo per gli elettori…
http://unbeinger.wordpress.com

Mi piace

7 07 2010
marco

non commento più pensatela come volete comunismo nel 2010 è vergognoso…….
aldilà delle faziosità politiche io condanno fermamente questi servi dello stato (riferito a chi ha comandato questi poliziotti) caricare gente inerme è una vergogna questo governo è scandoloso come lo sono stati i governi precedenti: il problema è un’altro destra sinistra centro sono tutti un accozzaglia di gentucola attaccati alla poltrone con il super attak….. buttiamo tutte le schede elettorali in faccia a sti politici di m. non andiamo più a votare solo cosi cambieranno le cose…..parlano di democrazia ed hanno ostacolato un corteo di pacifisti di gente con le palle che l’unica cosa che volevano è il rispetto della propria dignità e non essere prese per i fondelli……..

Mi piace

7 07 2010
pianistpedro

Io ho postato e condiviso sul mio blog libero. DOBBIAMO FAR GIRARE QUESTA NOTIZIA perchè ormai in televisione non viene detto più nulla. Siamo assuefatti da questo governo che continua a darci da bere quello che vuole. AQUILANI SONO CON VOI!!!! CONTINUIAMO COSì, FACCIAMOCI SENTIRE E UTILIZZIAMO I MEZZI LIBERI (come Internet) PER INFORMARE VERAMENTE! Un grosso abbraccio, M.

Mi piace

7 07 2010
Federico

grazie a voi tutti. ho seguito come potevo i vostri commenti ma capirete che era un macello. non capisco la polemica sul fascista/non fascista, ma onestamente a questo punto non me ne frega nulla. sono stanco, ho sonno. e sono solo orgoglioso di essere stato ancora una volta dalla parte giusta.
Che è quella opposta ai fascisti che ci hanno fatto menare da quelli che non sono altro che cani da guardia.
Sì, e vero, ricevono ordini.
si può disobbedire, menare molto più piano, non spaccare capocce.

Mi piace

7 07 2010
marco

vabbè convinto tu……….

Mi piace

7 07 2010
Vega

Grazie a te. Continuerò a seguire il tuo blog e a condividerne le notizie. E’ vergognoso il modo in cui stanno trattando gli aquilani, da ogni punto di vista. Ma le priorità per questo governo sono altre.

Mi piace

8 07 2010
angela

non ho parole, però avrei voluto essere con voi, ieri, a prendere le manganellate, perchè è bello dire vi sono vicino, e poi starsene comodi qui a casa. Vi capisco un po’ perchè ho subito il terremoto dell’80 e il ricordo mi da’ i brividi, pero’ non posso capirvi pienamente, perchè la casa non è crollata, e da noi, intendo nella mia famiglia, nn ci sono stati morti; posso solo dirvi: CORAGGIO.
SONO UN’ INSEGNANTE, GUADAGNO POCO, PERO’ SONO DACCORDO CON LA TASSA DI SCOPO PER VOI, PURCHE’ VI RICOSTRUISCANO LE CASE AL CENTRO STORICO.
ANGELA

Mi piace

8 07 2010
albatrodei7mari

Secondo me la ‘tassa di scopo’ può essere un rischio, potrebbero non vedere i soldi nelle quantità versate o non vederli mai, perché rubati o impiegati per altro.
Se invece si versassero a responsabile riconosciuti del comitato di cui Federico fa parte, magari a lui, perché no, su un conto collegato magari a Paypal, o su un bancoposta, sarei pronto a versare e far versare i miei 10€ a occhi chiusi e mi piacerebbe ricevere un resoconto settimanale o mensile o magari leggere il resoconto sul blog di Federico, prossimo medico e andarlo a trovare, lui e quelli del suo comitato…

Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: