DIVIDE ET IMPERA

24 05 2010

Se non vi fosse ancora sufficientemente chiaro, a L’Aquila si è realizzato un miracolo. Il concetto, reiterato fino allo spasimo anche per i più equilibrati di noi, è ormai un chiaro mantra. Ripeti,ripeti, e prima o poi ti convinci anche tu.

Il manifesto che vedete è affisso da stamane in diversi punti all’interno della Caserma di Coppito della Guardia di Finanza.

Tralascio l’evidente assenza di buon gusto di chi ha scelto il modo, ma soprattutto il luogo per mandare in scena l’ennesima propaganda: all’interno di detta caserma infatti, ancora oggi vivono famiglie aquilane che non possono essere raggiunte nei loro alloggi da visitatori con la stessa semplicità con cui potete farlo voi negli alberghi, nelle C.A.S.E. o nelle vostre case, a seconda di dove vi troviate. (A L’Aquila è sempre necessario premettere che alcune cose sono possibili solo in alcuni casi/luoghi/sistemazioni, e precluse in altri.)

Per i residenti della Caserma della Guardia Di Finanza, ad esempio, il miracolo citato nel manifesto non si è avverato e per questo 13 mesi dopo il terremoto, vivono come allievi sottufficiali anche giovani famiglie e anziani e bambini.

Anche così si mantiene una divisione netta. Tra miracolati e non. E chi l’ha fatto lo sa bene, il “divide et impera” è un ottimo sistema di…. comando e controllo, tanto per dirne una. E a quanto pare, l’esperienza continua…

PS. Nel manifesto propagandistico si legge: ” dopo nove mesi dal sisma 15.000 aquilani sono stati alloggiati in 4.449 appartamenti costruiti e completamente arraedati, di cui 300 già consegnati a meno di sei mesi dal terremoto del 6 aprile 2009. Vere e proprie case con elevati livelli di risparmio energetico, equipaggiate con pannelli solari e fotovoltaici, sismicamente isolate ad un costo di 1318 euro al metro quadrato (e sappiamo invece che costano 2400-2700 euro/mq). Sono stati realizzati 513 impianti di ascensore (ce ne hanno messi infatti 3 per ogni piastra, tanto paga pantalone), 22 km di strade (le hanno volute costruire in aperta campagna, secondo loro dovevamo farcela a piedi?),16 km di acquedotti, oltre 50 km di fognature (fatta eccezione per quei siti del progetto CASE che scaricano senza depuratori nel fiume Vera), 46 cabine elettriche, 7 centrali telefoniche (ebbene sì, c’hanno dato persino la corrente ed il telefono). Sistemati a verde 62 ettari di terreno (16 milioni di Euro per il verde pubblico, comprese le palme che si sono gelate al primo accenno d’autunno…chissà, forse credevano che se da noi nevica e abbiamo abeti, querce, pioppi fosse solo perché la natura dalle nostre parti è sfaticata), mettendo a dimora 260.000 arbusti, 11.000 alberi, create 30 aree gioco e 8 campi sportivi polivalenti, posati 1500 pezzi di arredo urbano e 2.000 pali di illuminazione”.

Firmato, Consorzio for C.A.S.E.

(Per gli amici, la cricca?)


Share


Azioni

Information

12 responses

24 05 2010
Raffaella Caroprese

che porcheria… condivido immediatamente

Mi piace

24 05 2010
Miss Kappa

Federico, è raccapricciante. Questa è da manuale…..

Mi piace

24 05 2010
Federico

Si, è davvero una cosa oscena. Facciamole fare il giro dell’Italia. Spero che Alberto possa scrivere un pezzo per l’Antefatto. Questa storia fa il paio col biglietto elettorale nella cassetta postale ai tempi delle amministrative.

Mi piace

24 05 2010
Patrizio

…oppure scegliere l’aborto, o meglio la pillola del giorno dopo…
Sono proprio, e sapientemente, delle BESTIE, e sto offendendo tanti animali.

Mi piace

24 05 2010
S.

Risparmio energetico perchè le bollette ancora non arrivano?

Mi piace

24 05 2010
biancamaria

per dovere di cronaca, il manifesto non è firmato dalla protezione civile, ma dal consorzio For C.A.S.E. a me una pubblicità del genere sinceramente fa venire il vomito

Mi piace

24 05 2010
Federico

Aggiornato grazie. Beh, il Consorzio for CASE non è da meno e lo dimostra.

Mi piace

24 05 2010
marco

come al solito il politico di turno ci ha messo lo zampino e nella sua vigliaccheria e mancanza di buonsenso ha detto una marea di cavolate l’aquilano non deve ringraziare nessuno oltre che le loro tasche ed i cittadini italiani per la loro solidarietà caso mai deve sputare in un occhio a questi approfittatori e speculatori che hanno fatto man bassa di soldi pubblici riempiendo i loro bei pancioni di euroni ma questa gente prima o poi affogherà nella bile vedrete……

Mi piace

25 05 2010
Luciano B. L.

Se volete, per credere, fatevi un giro in: http://www.consorzioforcase.org/it/dc-costi.html. Dopo circa 14 mesi espongono ancora la previsione iniziale dei costi.
Quando ben sappiamo che alla fine della fiera, tenendo conto anche degli indennizzi per l’esproprio dei terreni, i costi globali saranno almeno raddoppiati.
E non si può dire, perché si rischia di dover pagare per “calunnia” anche due milioni di euro, come hanno richiesto ad un esponente dell’ IDV alla Regione.
Attento Federico, il costo a metro quadro deve essere corretto perché, secondo loro si deve tener conto della superficie “commerciale”, ovvero comprensiva di quella delle piattaforme antisismiche sporgenti dalle case e di quella delle autorimesse seminterrate. Cerca di capirli. E quando vai a comprare un litro di Montepulciano, non devi dire che costa tre euro al litro se ti viene dato in una damigiana.

Mi piace

25 05 2010
Matteo P.

Domain ID:D157004396-LROR
Domain Name:CONSORZIOFORCASE.ORG
Registrant Name:Gian Michele Calvi
Registrant Organization:Consorzio FORCASE – c/o Fondazione EUCENTRE

Credo non ci sia altro da aggiungere…

Mi piace

16 06 2010
david loads

Sympathique blog

Mi piace

20 06 2010
Federico

Grazie!!:)

Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: