MA CHE COLPA ABBIAMO NOI

30 03 2010

Dunque è fatta.

E’ andata malissimo, all’opposizione.

Una marea di astensionismo, (più che meritato da entrambi gli schieramenti), e votazioni sul filo di lana; elettorati polarizzati, che evidentemente, ancora sentono di dover dare un voto pro o contro Berlusconi. Ed i pro, sono ancora in vantaggio.

Nonostante tutto.

Quanto a L’Aquila, il risultato è molto chiaro: Pezzopane al 58% a L’Aquila capoluogo, perde pesantemente nella Marsica, e perde la riconferma.

A L’Aquila, e lo so per certo, hanno votato Pezzopane anche gli elettori di destra.

Tutti, volevano che ci fosse un aquilana/o alla presidenza della provincia, per difendere i diritti, le necessità del capoluogo. Quelli dell’Aquila, ferita e azzoppata.

Non è andata così. Lei, certamente, è riuscita nella difficile impresa di non convincere i suoi avversari, e soprattutto in quella di irritare e disgustare la sua “base” di riferimento.

E’ la politica del PD, a fare pena. La riassumerei sotto il termine “cerchiobottismo”.

Una política che ha l’evidente paura di dire effettivamente come la pensa, che ha paura di dire E SOPRATTUTTO dimostrare che si è di sinistra.

Prima delle elezioni, volevano caricarci, dicendo “mandiamoli a casa”. Nei prossimi tre anni, a casa la destra potrà tornarci solo se si autodistruggerà.

E’ andata malissimo all’opposizione. Ma non alla sinistra che manca. E che nessuno rappresenta per davvero. Un altro decennio così, e magari anche a Bersani potrebbe venire in mente che esiste una classe operaia, una classe di lavoratori parasubordinati. Quel popolo dei flessibili, che prima o poi, a furia di flettersi andrà in pezzi.

Magari, questi tre anni andrebbero utilizzati per mandare a casa qualcuno dei nostri, e chissà che con lo sfacelo delle amministrative non si inizi anche a farlo, oltre che pensarlo.

Quanto alla Pezzopane, beh, lei se l’è meritato. Ma non lo meritavamo noi.

Share


Azioni

Information

3 responses

30 03 2010
Aries 51

Possiamo cercare di vederla sotto un’ altra ottica, questa oppiosizione (la i di oppio è voluta). Da più di sedici anni finge maldestramente, con gemiti e sospiri scopiazzati da filmetti porno di serie B, di essere coalizione di sinistra. In realtà, appena ha potuto, ha legiferato e decretato in quantità industriale a favore di qualcuno (non faccio nomi, è superfluo) agevolando l’ ascesa al potere del sopracitato guardandosi bene, fra l’ altro, di annullare leggi e leggine ad personam quando, essendo loro al governo, avrebbero potuto farlo ( vedi programma Prodi). La realtà è che sono sulla stessa barca. C’è chi fa il mozzo e chi il capitano. Ognuno svolge diligentemente il suo lavoro e, visti i risultati, mi sembra lo stiano facendo bene. Un abbraccio a tutti gli onesti.

Mi piace

30 03 2010
ele

si chiama comitato d’affari ed è trasversale….

Mi piace

31 03 2010
Leo Swanson

A L’Aquila in tanti hanno votato per Del Corvo, purtroppo.

Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: